Violenza dei tifosi paganesi sull'autostrada Avellino-Salerno. Ghirelli (Lega Pro): "Chiederò i danni di reputazione e immagine"

1' di lettura 25/10/2021 - "Domenica sera un gruppo di delinquenti pseudo tifosi lungo la Salerno-Avellino blocca il traffico automobilistico e scatena una violenza assurda, risultato? Riesce a "bucare" la notizia vergognosa anche su La Repubblica che della Serie C non scrive mai. Il risultato di un lavoro dei club con i tratti della amicizia, della solidarietà, del sorriso viene offuscato da una banda formata da quattro delinquenti.

Sono certo che le forze dell'ordine pubblico li assicureranno per i provvedimenti che meritano alla giustizia". Lo dice il presidente di Lega Pro Francesco Ghirelli in merito a quanto accaduto sul raccordo autostradale Avellino-Salerno dove una ventina di tifosi della Paganese, reduci dalla sconfitta per 3-0 con l'Avellino, si sono resi protagonisti di atti di vandalismo e aggressioni nei confronti degli automobilisti che transitavano.

"Sappiamo che, comunque, il danno già subito è superiore. Lunedì - evidenzia Ghirelli - ho chiesto ai legali di esaminare la possibilità di costituirci come parte civile e chiedere i danni di reputazione e di immagine che ci hanno creato. Ora, veramente, è il tempo di agire dopo mesi di dolore e assenza dagli stadi".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-10-2021 alle 15:22 sul giornale del 26 ottobre 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqmO





logoEV