Calcio: la Nazionale Old Italia tiene il Torneo Memorial per il giornalista Mario Buti e vince il Torneo di Cassino, preparandosi anche per Cuba

4' di lettura 10/01/2022 - La Nazionale Old Italia, che da anni organizza incontri di calcio a scopo di beneficenza e solidarietà, sempre rigorosamente con giocatori over 45, ha organizzato, nello scorso fine settimana, anzitutto un Torneo Memorial (cui han partecipato 4 squadre) per Mario Buti, giornalista sportivo già collaboratore de ”La Nazione” di Firenze, del “Mattino” di Napoli e de “L’informatore sportivo”: “padre di Giovanni”, aggiunge il Mister Andrea Mancinetti, allenatore dell’Old Italia, ”che è un dirigente della nostra squadra”.

Il Memorial Buti è stato meritatamente vinto dalla squadra “SS Lazio C8” di Andrea Liguori e Gianluca Buttaroni, i migliori in campo per la Lazio: buona anche la prestazione della squadra del “Futbol Club”, con l’ottima organizzazione di Davide Bernardi e Sandro Agostini. Così anche per la SS Lazio del Pezzana (dove si è distinto Maranzano, autore di una doppietta). La Nazionale Old Italia ha avuto, in evidenza, anzitutto Marco Puoti, premiato come miglior giocatore del Torneo, e Giuseppe Colaianni, premiato poi come miglior portiere.

Soddisfatto - e visibilmente commosso, per la riuscita della manifestazione organizzata da Old Italia per ricordare il padre Mario - Giovanni Buti, che ha esortato tutti i giocatori a dare il meglio di sé anche nei prossimi appuntamenti della squadra. Come il “Memorial Federici” di Domenica 30 gennaio (cui parteciperanno i piu’ importanti circoli storici di Roma, tra cui anche il “Futbol Club” di Bernardi e Agostini): “nel quale – ha precisato Buti - saranno ricordati Fausto e Gigliola Federici, genitori di Fabrizio, giornalista responsabile dell’ufficio stampa di Old italia”.

“Prossimamente – ricorda Andrea Mancinetti – l’appuntamento piu’ importante sarà la visita che faremo ai piccoli pazienti del “Bambin Gesu’”, portando loro doni e facendo sentire la nostra vicinanza (per i bambini, ci sarà, poi, anche la partita AIRFA): poi, a marzo avremo anche il Memorial “Angelo Terracina” (mio grande amico e già mio Mister), e ad aprile il Torneo coi giornalisti RAI. Seguira’, l’8 maggio a Firenze, la grande partita a scopo benefico organizzata dal nostro Giovanni Buti in memoria del caro Giovanni Bertini, mitico giocatore della Fiorentina e della Roma: contro gli ex della Fiorentina (speriamo nella partecipazione anche dei “mostri sacri” Antognoni e De Sisti): con Presidente Moreno Roggi, fucecchiese (concittadino di Indro Montanellil N.d.R.), già giocatore nella Fiorentina e nella Nazionale italiana under -23. Poi, sempre a maggio, il Torneo ad Agropoli, in Campania, e il 10 - 12 giugno le finali di Cattolica, con l’ ACSI di Salerno, di Giuseppe Carotenuto”.

Ma appuntamento di rilievo internazionale sarà, ad aprile prossimo, il grande Torneo di Cuba, Memorial per Paolo Mancinetti (fratello di Andrea) e Diego Armando Maradona. “Dove – precisa sempre Mancinetti – con me porterò Marco Puoti, Protani, Liguori, Buttaroni, Casadei, Turchi, De Francesco, Marzi, Barilla’, Mancini e, naturalmente, il nostro dirigente Giovanni Buti; e, soprattutto, porteremo tra i 70 e i 100 kit di gioco ai bambini d’ una scuola di calcio locale. Impegnandoci, poi, in una partita anche contro la Nazionale femminile di calcio, cui doneremo una muta di maglie della “Old Italia”. Squadra che, devo dire, è migliorata molto in campo, grazie alla sensibilità e all’impegno costante dei miei giocatori”.

Sempre nel finesettimana, la Old Italia ha vinto l’importante Torneo di Cassino, organizzato da Dino Docente: “nostro amico”, precisa ancora Mancinetti, “che ringrazio fortemente dell’aiuto datoci per i bambini cubani. Abbiamo vinto la Semifinale di Cassino per 2 a 0 contro il forte Cassino, appunto (reti di Puoti e De Francesco), e poi pareggiando 1 -1 con la favorita Salerno e battendola, infine, ai calci di rigore (con gol di Russo e autogol di Salvatori; Villani poi ha neutralizzato i 3 rigori che avevamo subito, mentre Puoti, Russo e Cristian, infine, han realizzato gli altri 3 rigori, portandoci alla vittoria finale)”.

A Cassino, la Old Italia è scesa in campo con Villani, Di Ianni, Mancini, Barillà, Salvatori, Russo, Campo, De Francesco, Cristian, Puoti, Fioravanti. A disposizione, erano Maranzano, Mania, Mancinetti; allenatore, sempre Andrea Mancinetti.






Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2022 alle 18:26 sul giornale del 11 gennaio 2022 - 109 letture

In questo articolo si parla di sport, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEel