Apre a Napoli nella sede di Legambiente lo Sportello Energia della Campania

2' di lettura 14/04/2022 - Il progetto ClimAction in Campania ha preso ufficialmente il via giovedì 14 aprile alle 10 nel Circolo della stampa, in corso Vittorio Emanuele II, 6 ad Avellino con un focus dal titolo "SOS smog: stop alle caldaie fossili per bloccare le polveri sottili".

Nell'occasione è stato presentato lo Sportello Energia della Campania, un'occasione per incontrare cittadine e cittadini che vogliono informarsi sulle possibilità e le opportunità per ridurre il proprio impatto sul pianeta, ad esempio rendendo la propria abitazione energeticamente efficiente installando pannelli solari e non solo.

Lo Sportello Energia della Campania trova spazio a Napoli nella sede di Legambiente in piazza Cavour 68, e sarà aperto al pubblico il lunedì dalle 13:30 alle 17 e in modalità telematica il giovedì dalle 10 alle 13. Si può anche usare la mail energia@legambiente.campania.it A Napoli lo Sportello Energia offrirà informazioni su: come leggere le bollette per comprendere meglio i propri consumi e per scegliere il miglior fornitore per le proprie esigenze. Gli incentivi fiscali per le ristrutturazioni e per il risparmio energetico che sono tra le mosse migliori per contrastare il cambiamento climatico a partire dalle nostre case. Le fonti energetiche rinnovabili che possiamo avere nelle nostre case: fotovoltaico e solare termico sono le vere alternative all'uso delle fonti fossili. Gli stili di vita sostenibili e consigli su risparmio energetico quotidiano.

"Il cambiamento che dobbiamo affrontare per contrastare la crisi climatica parte anche da noi - commenta Mariateresa Imparato presidente Legambiente Campania -. La partecipazione attiva delle persone diventa quindi imprescindibile. Senza, non potrà essere altrettanto efficace, perché non in grado di intercettare le criticità e le necessità delle comunità. Per raggiungere questo obiettivo è necessario un nuovo patto che unisca la società civile, le autorità nazionali, regionali, locali, e le imprese, in stretta collaborazione con le istituzioni e gli organi consultivi dell'Ue. È da questa esigenza che nasce il progetto Life ClimAction, proprio per costruire e rafforzare questo patto e rendere il percorso di transizione ecologica ed energetica una importante occasione di crescita per l'intera comunità".






Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2022 alle 09:10 sul giornale del 15 aprile 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c1kD





logoEV
qrcode