Don Ciotti a Napoli: "Non possiamo fare selezione sull’accoglienza a seconda delle situazioni"

1' di lettura 23/04/2022 - “Ora c’è una guerra in casa nostra, in Europa. È giusta tutta la mobilitazione in atto, ma delle altre 33 guerre chi se ne è occupato prima? Con milioni di persone costrette a lasciare la propria terra e cercare una terra promessa. Ben venga l’accoglienza, ma per quelli con la pelle nera?”.

È l’interrogativo che si pone don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera, intervenuto nel corso di un convegno organizzato dalla Dia nel palazzo Salerno di Napoli. “L’accoglienza è vita che accoglie la vita, non possiamo fare selezione sull’accoglienza a seconda delle situazioni. Ci sono altre centinaia di morti nel Mediterraneo – è la riflessione di don Ciotti -, ma non fanno più notizia”.






Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2022 alle 09:21 sul giornale del 26 aprile 2022 - 127 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c3oD





logoEV