Nuovo sequestro per stanza d'albergo abusiva nell'area archeologica di Paestum

1' di lettura 17/11/2022 - Il titolare è stato denunciato per violazione dei sigilli.

La guardia di finanza di Salerno ha sequestrato, per la seconda volta, un manufatto adibito a stanza d’albergo con annesso servizio igienico e porticato di una nota struttura ricettiva ubicata all’interno dell'area archeologica di Capaccio Paestum. L’immobile oggetto di contestazione, realizzato abusivamente, era già sottoposto a sequestro per abusi edilizi, per cui il proprietario è stato denunciato anche per violazione dei sigilli.

I controlli delle Fiamme Gialle hanno consentito di accertare la demolizione ma anche l'illecito ripristino di diversi manufatti e la deprecabile pratica dell'utilizzo degli abusi edilizi ai fini commerciali per incrementare i fatturati utilizzando però una concorrenza sleale. Il sito archeologico di Capaccio Paestum, patrimonio dell'Unesco, è caratterizzato da una tutela integrale e quindi non è possibile rilasciare alcun titolo edilizio.






Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2022 alle 11:42 sul giornale del 18 novembre 2022 - 12 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDeO





logoEV