Baia di Trentova

Baia di Trentova

La Baia di Trentova ricade interamente nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è un’area incontaminata, di straordinario valore naturalistico e paesaggistico. La varietà fisica e biologica della fauna e della flora è apprezzabile percorrendo i vari sentieri che attraversano la baia.

La baia si trova a circa 200 metri a sud dello scoglio di San Francesco, è un’enorme attrazione, non solo per il suo paesaggio magico e inviolato, ma soprattutto per le sue acque cristalline. La baia prende il nome dall’omonimo scoglio, perchè, secondo la leggenda in tempi lontani furono trovate nelle grotte sottostanti la roccia affiorante trenta uova di gabbiano o di tartaruga marina.

La baia è un particolare mix di verde, blu e turchese delle sue acque chiare e dei suoi dolci pendii.

Lo scoglio azzurro, quasi bianco, trascina la mente verso i racconti omerici, il pensiero vola libero alle mitiche sirene, alle loro malie, da Trentova pare sentirne il canto o meglio l’incanto, tutto è seducente miraggio, è richiamo assoluto al magico e al fiabesco.

A sinistra si ammirano le dolci colline del Vallone verso Tresino, luogo che fu prima antico abitato dei greci Trezeni, poi porto e sede gentilizia romana, arcaico sito di memorie storiche, affascinante per i segreti che ancora tace.

Visitato 241 volte, 1 Visit today

Postato in Percorsi Turistici