Chiesa di Santa Maria del Pino

Via Maestra dei Villaggi, Amalfi, SA, Italia

09:00-12:00 16:00-19:00

La Chiesa di Santa Maria de Lupino, detta anche della Madonna del Pino si trova ad Amalfi in Via Maestra dei Villaggi, all’incrocio con Via Pedonale per Pogerola.

Fu fondata probabilmente nel Duecento dalla famiglia Lupino, da cui deriva il nome della chiesa, ma la prima testimonianza certa di questa chiesa risale al 1319. Una leggenda narra che la chiesa fu quasi completamente distrutta da un’alluvione, ma la statua della Madonna fu ritrovata miracolosamente intatta sopra un pino, da cui deriva il nome Madonna del Pino.

La piccola chiesa presenta una facciata con finestrone circolare sormontato da un frontone triangolare aggettante con dentellature di tipo neoclassico. Sulla destra si erge un singolare campanile realizzato su di un’arcata che fa da cavalcavia alla strada pedonale.

La cella campanaria ha un tamburo con archi intrecciati, tra i quali si aprono monofore, ed è sormontata da una piccola cupola.

L’interno è costituito da un unico ambiente coperto da due volte a crociera decorate con fregi e rosoni floreali in stucco.

Una piccola balaustra in marmo, datata al 1909, separa l’unica navata dal piccolo presbiterio che presenta una particolare copertura a cupola di forma ovale, con decorazioni in stucco.

L’altare, formato da un complesso in marmi policromi risalente al 1895, è sormontato da una tela raffigurante la Madonna del Carmine con il Bambino, inserita in una struttura decorativa in stucco dipinta in finto marmo.

Nella chiesa sono presenti varie statue come la statua della Madonna del Carmine del XVIII secolo che è posizionata in uno stipo a sinistra dell’altare è di scuola napoletana e risale al XVIII secolo, quella del Sacro Cuore di Gesù (a destra dell’altare), la statua di San Giuseppe Moscati del 2011 (nella chiesa si conserva anche una reliquia “ex indumentis”), una statua di San Cristoforo (in una nicchia a destra, proveniente dalla chiesa omonima in località Cieco) e quella di San Pio.

Conserva anche due quadri raffiguranti Il miracolo della Madonna del Carmine e San Giuseppe Moscati (all’inizio a sinistra).

Visitato 444 volte, 1 Visit today

Postato in Chiese e Santuari