Fagiolo Mustacciello

Agro Nocerino Sarnese

Zona di produzione del Fagiolo Mustacciello: tutta la regione Campania soprattutto nell’agro nocerino.

Pianta erbacea annuale rampicante, di altezza fino a 1,7 mt, a sviluppo indeterminato, frutto a forma di baccello di c.a 10-12 cm. dal colore giallo- verde; seme di forma sferica, colore bianco con cerchiatura nera a forma di baffo (da cui deriva il nome) in corrispondenza dell’ilo, buccia sottile.

Viene coltivato in consociazione con il Pomodoro San Marzano, di cui utilizza i sostegni; la maturazione avviene alla fine di ottobre (stato ceroso) e fino alla fine di novembre (prodotto secco). Viene utilizzato per preparazioni gastronomiche tradizionali dell’area, che evidenziano il minor tempo di cottura dovuto alla delicatezza della buccia, che diventa subito tenera, ed alla scarsa tendenza alla frammentazione durante la cottura.

Per il prodotto essiccato i semi si essiccano all’aria e conservati di tela grezza.

Il prodotto viene utilizzato nella cucina tradizionale dell’area per minestre con pasta (tipicamente i residui delle lavorazioni della vicina Gragnano, la “pasta mischiata”), ma anche bolliti e conditi con sale ed olio extravergine di oliva, sulle tipiche freselle.

Visitato 41 volte, 2 Visite di oggi

Postato in Sapori e Tradizioni