Chiesa di S. Nicola

Vico II Corso Castello, 84030, Atena Lucana, SA, Italia

09:00-12:00 16:00-19:00

L’edificazione della Chiesa di San Nicola risale tra la fine del IX e gli inizi del X secolo d.C.

L’edificio sorge intra moenia della città medievale e come tutte le chiese anteriori al Mille ha l’abside rivolto ad est, in modo che i fedeli, pregando, volgano le spalle all’Occidente, simbolo del peccato.

La struttura a navata unica termina con un’abside quadrato sormontato da una volta a crociera del XIV secolo.

L’altare maggiore in pietra e marmi intarsiati è datato 1790 ed apparteneva all’antica parrocchia di San Michele come dimostra il bassorilievo sotto la mensa, raffigurante l’Arcangelo. Dietro l’altare maggiore vi è una tela del 1645 di S. Nicola di Bari.

Ha subito nel corso dei secoli vari rimaneggiamenti, in particolar modo nel XIX secolo, quando l’interno fu completamente rifatto in chiave neoclassica.

Il coro ligneo ai lati dell’aula fu realizzato nella seconda metà del XIX secolo per ospitare i confratelli della congrega di S. Maria della Colomba che qui aveva la propria sede. È la chiesa dove, nel 1863, la giovane Marianna Pessolano “moribonda, andò a prostrarsi dinanzi la statua di San Ciro e fu guarita”, come ricorda la lapide posta in occasione del 150º anniversario del miracolo.

Visitato 190 volte, 2 Visite di oggi

Postato in Chiese e Santuari