Il Foro e le Terme

Via Canali, Buccino, SA, Italia

Il Foro e le Terme sono situate nei pressi dall’attuale via Roma, la data di costruzione risale probabilmente al I secolo a.C. presenta strutture murarie di grosse pietre irregolari realizzate con roccia vulcanica.

Questo impianto stradale era servito da una rete fognaria in opera incerta che raccoglieva l’acqua piovana. L’isolato è identificabile con certezza come un’area pubblica del municipium romano.

Tra la fine del I e l’inizio del II sec. d.C. quest’area fu interessata da una fase di ristrutturazione con la costruzione di un imponente edificio che si innesta nell’impianto precedente modificandolo radicalmente.

L’edificio delle terme era articolato in tre navate con ampia aula centrale absidata. La navata posta a nord era raccordata a quella centrale da una piccola abside e pavimentata con un mosaico geometrico in bianco e nero. Della navata sud restano solo tracce della soglia con i buchi dei cardini.

Intorno alla fine del III inizi del IV sec. d.C., l’abside viene ristrutturata e trasformata in un’esedra rettangolare con pareti e pavimento rivestiti con lastre marmoree. L’aula centrale viene pavimentata con un bel mosaico policromo figurato.

Tra il VI e il VII sec. d. C. si pone l’ultima fase di ristrutturazione dell’edificio, l’abside viene chiusa da un muro costruito con elementi di reimpiego ed il pavimento a mosaico venne integrato con un grossolano cocciopesto.

Questo intervento segna il passaggio dell’edificio a diverse funzioni e la nascita dell’impianto architettonico ancora in uso.

Visitato 238 volte, 1 Visit today

Postato in Monumenti