Il Tempio di Santo Spirito

via di Santo Spirito Buccino, SA, Italia

Il Tempio di Santo Spirito la sua costruzione sembra databile intorno alla metà del I sec. a.C. (60-50 a.C.) è situato nella via omonima ed ora è inglobato nella struttura di un palazzo moderno e utilizzato come abitazione privata.

Viene comunemente detto Caesareum anche se non è possibile affermare con certezza che questo edificio sia il tempio dedicato al culto dei Cesari, ma la costruzione della galleria a volta a rinforzo del terrazzamento sembra corrispondere ai lavori di restauro del Caesareum di cui si parla in un’iscrizione, databile al II sec. d.C., su un architrave ora conservato nel chiostro del convento degli Eremitani di Sant’Agostino.

Si tratta di un edificio di piccole dimensioni (m. 13 x m. 8,30) di cui  sono andati perduti gli elementi della parte rialzata tranne il podio appunto che è rimasto sempre a vista, come basamento dei successivi edifici, testimone del passato e della consuetudine a convivere con esso sviluppata dalla comunità.

L’edificio aveva il fronte ad est e il podio, con il paramento in belle lastre di pietra locale, posto sopra una cornice a gola rovescia che si appoggiava su una piastra di fondazione , chiamata platea, costruita mescolando pietre e malta, che serviva a livellare la naturale pendenza della roccia.
Sul lato sud, dove la pendenza era più marcata, la platea di fondazione fu contenuta da un muro di terrazzamento in opera incerta.

Successivamente tale terrazzamento fu rinforzato con la costruzione di una galleria a volta che ebbe anche funzione di cisterna di raccolta delle acque piovane.

In epoca cristiana il tempio fu utilizzato come chiesa, che ricevette il nome di “Santo Spirito”.

Visitato 334 volte, 1 Visit today

Postato in Monumenti