Monastero di Santa Gertrude

Via Gabriele D'Annunzio, Castelcivita, SA, Italia

Il Monastero di Santa Sofia, oggi detto di Santa Gertrude, fondata dalle Francescane dell’Ordine di Santa Chiara il 28 ottobre del 1588.

Sull’imponente altare maggiore della chiesa, ad un’unica navata, si ammira la Pietà, capolavoro di Giovanni de Gregorio, detto il Pietrafesa, dipinta nel 1627.

In controfacciata, si eleva la cantoria in legno, la cui balaustra è dipinta con leziose figure di gusto tardo rococò. Fu innalzata nel 1761, durante la reggenza  di suor Candida Bellelli.

Per tre secoli nel Monastero di Santa Gertrude, dal 1605 al 1903, vissero vita claustrale le religiose aderenti all’Ordine di Santa Chiara. Dal 1903 fino agli anni ’70 ha ospitato le suore appartenenti all’ordine benedettino di Santa Gertrude. Fu sede in seguito della scuola del’obbligo per circa quarant’ anni fino a quando nel 1990 fu dichiarato inagibile.

L’imponente edificio, oltre ad essere la testimonianza della vita quotidiana nella Terra di Castelluccia, oggi Castelcivita, dei bisogni e dei sentimenti religiosi di un popolo, documenta l’architettura e l’arte della civiltà degli Alburni dal XVI al XIX secolo.

Il Monastero domina l’intera vallata attraversata dal fiume Calore e si distingue per i suoi caratteri di austerità e semplicità.

Visitato 129 volte, 1 Visit today

Postato in Luoghi d'Arte