Monte Stella

Salerno, SA, Italia

Il monte Stella è un rilievo dell’appennino campano, nel parco regionale dei monti Picentini, ed è il punto più elevato del territorio amministrativo del comune di Salerno, con 953 m slm di altitudine.

La cima del Monte è formata da un vasto altopiano sommitale verdeggiante, digradante verso occidente. Il sentiero che porta alla cima è piuttosto ripido e accidentato. Esistono due strade alle falde del Monte: una che porta ad Ogliara, mentre l’altra a Fusara.

Sulla sommità si trova un santuario, che domina Salerno, sotto il quale si trova la grotta detta “Vocca senz’ossa”, antico rifugio dei briganti. Si narra, che il Maestro Garioponto della Scuola Medica Salernitana raccomandava di raccogliere sul Monte Stella numerose varietà di erbe per fini curativi.

Dalla vetta del Monte si può godere una incantevole visione d’insieme del panorama che si estende dalla Piana del Sele e Costa Cilentana, alla Valle dell’Irno, ai Monti Lattari e la Costiera Amalfitana, fino al Vesuvio e comprensorio dei Paesi Vesuviani, passando per lo splendido Golfo di Salerno.

Presenta una flora molto variegata, con macchia mediterranea (arbusti) e specie arboree mesotermofile come coltivazioni di olivi nella parte inferiore del monte, mentre estesi boschi di leccio, roverella, ontano, pioppo ed altri latifoglie occupano le quote dai 400-500 m slm in su, sui costoni più freddi e meno soleggiati del monte durante tutto l’anno, sul versante esposto a Settentrione.

La fauna è ricca, e presenta diverse specie di rapaci come la poiana, e si segnala anche l’abbondante presenza di cinghiali, oggetto di caccia periodica.

Visitato 68 volte, 2 Visite di oggi

Postato in Percorsi Turistici