Chiesa di Santa Maria ad Intra

Largo Don Biagio Barone, Eboli, SA, Italia

Sito Web

0828.367614

09:00-12:00 15:00-19:00

I lavori di costruzione della nuova chiesa (provvisoria) poi è rimasta definitiva al Paterno, sede parrocchiale di Santa Maria ad Intra, iniziarono nel 1960 per terminare in concomitanza con le abitazioni popolari costruite al nuovo rione in località Paterno.

Nel 1962, il titolo fu trasferito nella nuova chiesa al Paterno e la cura delle anime del vecchio distretto parrocchiale passò all’allora parrocchia di San Lorenzo e Santa Maria del Carmine in San Francesco, l’attuale parrocchia di Sant’Eustachio e Santa Maria del Carmine in San Francesco.

Nel 1962 l’antica parrocchia curava circa 4000 anime. In quell’anno il parroco di essa era don Salvatore Siniscalchi il quale detenne la parrocchia fino al settembre 1963; dal mese successivo iniziò l’opera don Angelo Visconti il quale la detenne fino al 30 novembre 1973, giorno in cui ne prese il possesso l’attuale parroco, don Andrea Arminio.

Nel 1982 la parrocchia aveva in cura oltre 7000 anime, in essa vi erano il cinema Parrocchiale, la Schola Cantorum, il gruppo “Rinnovamento nello Spirito”, l’Oratorio “Giovanni XXIII” e il Gruppo Ministrandi.

La chiesa è a forma trapezoidale.

La facciata è stata arricchita da un moderno campanile le cui campane provengono dell’antica chiesa. La chiesa è stata ristrutturata su progetto dell’Architetto Nuccio Della Rocca e dell’Ingegnere Giuseppe Barrella.

Nell’attuale chiesa vi è la statua di Sant’Agnese Vergine e Martire, della fine dell’Ottocento, un crocifisso ligneo, la statua di Santa Maria della Consolazione del 1971, la statua in carta pesta dell’Addolorata e di Gesù deposto, sempre in carta pesta.

Visitato 407 volte, 2 Visite di oggi

Postato in Chiese e Santuari