Cappella di San Vito Martire

Felitto, SA, Italia

15 giugno

La Cappella di San Vito Martire è situata ai confini tra il territorio di Felitto e quello di Bellosguardo, nei pressi del fiume Pietra molto probabilmente per ricordare il luogo del martirio, ricompensa per avere liberato il figlio dell’imperatore Diocleziano dal demonio, che alcuni individuato alla foce del Sele.

L’originaria cappella non esiste più perché fu distrutta da una inondazione, quella che possiamo vedere oggi risale al 1850 ed è stata edificata grazie all’aiuto di una signora Italo-americana.

Nel febbraio del 1977, dei ladri entrati in chiesa, assieme ad altri oggetti portarono via anche il cagnolino che si trovava ai piedi della statua del santo.

Visitato 207 volte, 1 Visit today

Postato in Chiese e Santuari

Related Listings

Chiesa dell’Assunta

Felitto

09:00-12:00 16:00-19:00

La Chiesa dell’Assunta fu inizialmente dedicata a S. Maria Maggiore e dalle frammentarie testimonianze giunte fino a noi sappiamo che era costituita da due navate, una molta ampia che conteneva due cappelle e l’altra più piccola coperta da embrici.Leggi tutto>>

Cappella di Santa Maria di Costantinopoli

contrada Casale - SR488 Felitto (SA)

seconda domenica di settembre

La Cappella di Santa Maria di Costantinopoli sorge ai piedi del monte Chianiello nella contrada Casale è uno dei santuari Mariani d’Italia e ancora oggi a tanti anni dalla sua fondazione si accompagna nel cuore dei felittesi ad un sentimento di tenera devozione.Leggi tutto>>

Chiesa del Santo Rosario

SR488, Felitto

09:00-12:00 16:00-19:00

La Chiesa del Santo Rosario, di proprietà dell’Università, sembra sia stata costruita intorno al 1200, per interessamento del padre domenicano Urbano Palomonte di Felitto. Alla chiesa faceva capo anche una congrega, che in seguito venne chiamata congrega dell’Addolorata e, dopo ancora, congrega di Carità.Leggi tutto>>