Festa della Madonna di Costantinopoli

Felitto, SA, Italia

Sito Web

0828.945649 - 366.4153398

seconda domenica di settembre

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

La Festa della Madonna di Costantinopoli che si celebra la seconda domenica di settembre continua ad essere dei fedeli che provengono da vari paesi del circondario ma non solo, in particolare non mancano mai i pellegrini provenienti da Villa Littorio, l’antica Fogna, e da Sassano che uniscono le loro cente (barche) a quelle dei felittesi per sfilare in processione al seguito della barca d’oro. Quest’ultima è una struttura in legno ricoperta di velluto nero su cui vengono sistemati gli ex voto in oro offerti dai fedeli ne corso degli anni.

Le cente sono delle strutture in legno con candele, nastri e carta colorata che vengono trasportare sul capo dalle donne che si aiutano interponendo tra la centa ed il capo la spara un grosso fazzoletto sapientemente arrotolato così da formare un cuscinetto su cui poggiare la barca.

La barca d’oro invece è trasportata da una giovane vestita di bianco in abito da sposa.

Il tragitto da percorrere è abbastanza lungo ed è lo stesso che si ripete nello stesso modo dal lontano 1789 quando per la prima volta i fedeli si riunirono alla cappella di San Martino per raggiungere il luogo dove venne ritrovata la cappella per unirsi ai fedeli giunti dai paesi vicini ed incominciare una nuova processione con a capo la Madonna per giungere fino al ponte senza però mai attraversarlo, perché la tradizione ci tramanda il possibile susseguirsi di eventi catastrofici.

Va poi ricordata la processione del Santissimo che si svolge il sabato precedente la festa quando i fedeli alla luce delle fiaccole percorrono il tragitto che va dal santuario al ponte, l’effetto è talmente singolare che sembra quasi che gli ultimi due secoli non siano passati.

A questa festa mobile si contrappone una fiera stabile, l’otto settembre è infatti il giorno della fiera e la precisione è tale che se la seconda domenica di settembre è domenica la festa viene rinviata alla domenica successiva. Dato questo che testimonia ancora una volta quanta importanza avessero nelle anonimie rurali le manifestazioni come le fiere. Si trattava di momenti di aggregazione certa ma soprattutto propulsione per l’economia locale che era prevalentemente agricola.

Il sentimento religioso verso la Madonna di Costantinopoli è così forte per i felittesi che non solo ritornano ogni anni per assistere alle celebrazioni ma rappresenta questo piccolo santuario il senso di appartenenza al proprio paese.

I felittesi che alla fine dell’ottocento lasciarono il proprio paese per cercare fortuna in America e si ritrovarono a fare i minatori nelle miniere di carbone della Pennsylvania fecero costruire ad old Forge una piccola cappella dedicata appunto alla Madonna di Costantinopoli e ogni anni, in concomitanza con i nostri festeggiamenti qui a Felitto, lì si svolge il Felittese Italian Festival una serie di celebrazioni che ricordano i luoghi lontani da cui provengono.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Visitato 108 volte, 1 Visit today

Postato in Manifestazioni

Related Listings

0828.945649 - 366.4153398

Felitto, SA, Italia

ottobre

Sapori d’Autunno a Felitto è un’evento nato con lo scopo di valorizzare il centro storico e favorire il flusso turistico in un periodo destagionalizzato, quest’anno festeggia l’anniversario del decimo anno di svolgimento. Leggi tutto>>

0828.945649 - 366.4153398

Felitto, SA, Italia

agosto

La Sagra del Fusillo Felittese è una manifestazione enogastronomica che si svolge puntuale ogni anno, nella seconda decade di Agosto. L’evento nasce con lo scopo di promuovere il piatto tipico locale “Il Fusillo Felittese” che ancora oggi conserva intatto il Sapore Unico della Tradizione Felittese. Leggi tutto>>