Palazzo Stromilli

Via Aldo Moro, Giungano

Il Palazzo Stromilli è ubicato vicino alla Chiesa dell’Assunta, ha un bel portale con decori di fiori stilizzati e animali fa da cornice ad un vecchio portone di legno e ci introduce, attraverso un breve sottoportico, in una ampia corte intorno alla quale si sviluppa tutto l’edificio.

Il Palazzo Stromilli fu costruito nel 1600 secondo i canoni tipici delle residenze della nobiltà cilentana dell’epoca.

L’impianto architettonico è espressione di un modus vivendi che si caratterizza per l’apertura ai rapporti sociali, la disponibilità ed il grande interesse per le attività artistiche ed intellettuali. Quella degli Stromilli è infatti un’antica famiglia, originaria di Gorga, che aveva in Giungano la sua villa estiva e che ha dato i natali al maestro Alfonso, a cui è intitolata la scuola primaria del paese, nonché a insigni studiosi e prelati.

Alla sinistra del cortile interno saliamo lo scalone in pietra che porta al piano padronale, il quale si estende su una superficie di circa quattrocento metri quadrati e comprende, oltre alle camere attualmente abitate dagli eredi Stromilli, un grande salone arredato con consolle e specchiere antiche, splendidi lampadari, quadri e oggetti di Capodimonte.

Un angolo della sala è dedicato alla memoria dello zio Silvio, aviatore nella seconda guerra mondiale.In suo ricordo si possono ammirare modellini di aerei, fotografie, diplomi e attestati, oggetti esotici che evocano mondi lontani, e che all’epoca dovevano avere un fascino ancor più misterioso

Visitato 195 volte, 1 Visit today

Postato in Monumenti