Chiesa di San Giovanni a Mare

via San giovanni a Mare, Minori

La Chiesa di San Giovanni Battista del Piezulo, attualmente chiamata San Giovanni piccolo o anche “a mare”.

La chiesa sorge nella parte occidentale della cittadina, in prossimità del litorale. Attestata la prima volta come chiesa privata nel 961, la si ritrova nei documenti successivamente (1104) quale termine di confine di beni immobiliari. Nel 1118 fu donata dal vescovo Stefano all’Abbazia di Cava della Santissima Trinità.

Vi vennero così ad abitare i monaci neri e il priore per moltissimi anni. Venne consacrata nel 1144 dal vescovo minorese Costantino, ma nel 1620, con l’estinzione della piccola comunità monastica, la chiesa ebbe un periodo di abbandono e di degrado. Successivamente è stata restituita dai benedettini cavesi alla parrocchia di Santa Trofimena, che ha provveduto al restauro.

Anticamente affacciava sulla piazza pubblica del paese mentre oggi è incorporata in un complesso di case che la rendono visibile solo per la porta d’ingresso, che reca sopra una finestra ovoidale con grata e, più sopra ancora, una piccola apertura ad arco.

All’interno la pianta è rettangolare ed è spezzata da due strutture che reggono un arco a tutto sesto e che determina la divisione tra la zona destinata ai fedeli e l’altare. La copertura è costituita da due volte a botte che si intersecano ortogonalmente nella zona dell’altare.

Visitato 162 volte, 1 Visit today

Postato in Chiese e Santuari