Associazione Culturale Mojoca

Moio della Civitella, SA, Italia

Sito Web

L’Associazione Culturale Mojoca è nata il 7 gennaio del 2007, ha natura di associazione non riconosciuta e  ogni attività è realizzata senza alcuno scopo lucrativo.

Il logo dell’Associazione è costituito dalla rappresentazione grafica di un mangiafuoco di colore nero i cui tratti distintivi ed identificativi sono un “cappello” a forma di cilindro ed una “fiamma” di colore rosso vivo all’esterno e giallo all’interno. Parte integrante del logo è anche la rappresentazione grafica di un trapezista e di un giocoliere. Ulteriore segno di riconoscibilità dell’Associazione è anche il particolare carattere usato per la scrittura della parola “Mojoca”.

Il termine “MOJOCA” è un gioco di parole, un anagramma composto dalla parola “MOIO”, il paese cilentano sede dell’Associazione, e dal termine “JOCA”, verbo dialettale che vuole dire “giocare” e che nella sua forma imperativa diventa “gioca!!”, divertiti!!”. L’associazione Culturale Mojoca è regolarmente registrata presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Vallo della Lucania e dal gennaio ‘09 è divenuta socio-promotore della FNAS – Federazione Nazionale Arte di Strada.

L’obiettivo principale è realizzare una rassegna annuale di artisti di strada a Moio della Civitella, facendo dell’antico borgo cilentano il luogo dove concentrare le espressioni del cosiddetto spettacolo itinerante e di piazza. La rassegna è denominata “Mojoca – Festival Artisti di Strada” e si svolge durante il periodo estivo e più precisamente durante l’arco di tre serate (sono state due per le prime 5 edizioni), determinate anno dopo anno. Il Mojoca Festival è alla nona edizione. Lo scopo è di  fare del Cilento un crocevia per artisti, quelli di strada, che sono per definizione “girovaghi”, permettendo quindi al nostro territorio di divenire sede di nuovi e originali momenti di aggregazione culturale e sociale.

Vi sono poi una serie di iniziative ed attività complementari al Festival, come il concorso fotografico “Scatta Mojoca”, arrivato alla sua settima edizione, il concorso video “Mojoca in Corto”,  l’artigianato, i laboratori pomeridiani rivolti a ragazzi e bambini. E ancora le iniziative con diverse associazioni di volontariato, la promozione del territorio, la tutela ambientale e l’attività editoriale di ricerca e di studio sull’arte di strada in un’ottica costante di impegno sociale e di sviluppo culturale. L’Associazione attraverso la Lotteria Mojoca autofinanzia le proprie attività socio-culturali. La vendita dei biglietti è lo strumento con cui riusciamo a realizzare i nostri scopi. “Sostieni Mojoca, Acquista un Biglietto” è  il nostro slogan più importante. Più in generale scopri come diventare nostro sostenitore! Sostieni un evento unico nel Cilento e tra i più grandi del Sud Italia. I numeri di Mojoca: 35.000 spettatori; più di 100 artisti; 30 spettacoli in contemporanea; 40 artigiani; 10 associazioni/onlus ospitate; 40.000 accessi al sito!

Impara l‟ARTE e mettila…. in STRADA!

dal 13 al 16 settembre 2017

L’Associazione Culturale Mojoca, in collaborazione con il Comune di Moio della Civitella, ha ideato e organizzato, nell’ambito del progetto “Cilento in fiera”, un evento dedicato all’arte di strada dal titolo “Impara l’ARTE e mettila…in STRADA!” rivolto a ragazzi e bambini.

“Impara l‟ARTE e mettila…. in STRADA!‟ Si terrà nei giorni dal 13 al 16 settembre 2017 nel Comune di Moio della Civitella e coinvolgerà gli alunni delle scuole medie e elementari attraverso laboratori e spettacoli sull’arte di strada.

Lo scopo principale è di far conoscere e promuovere l’arte di strada nel Cilento, soprattutto ai ragazzi del posto, i quali avranno l’occasione di interagire con gli artisti di strada insegnanti apprendendo così le tecniche di base degli spettacoli di giocoleria, acrobazia, teatro di strada.

L’evento si propone, attraverso laboratori curati dagli artisti docenti e dedicati all’arte, all’educazione e alla cittadinanza attiva, di invogliare i giovani ad essere protagonisti delle proprie storie e della propria comunità facendo affiorare abilità nascoste ed inaspettate.

I ragazzi avranno, infine, la possibilità di cimentarsi insieme agli artisti/docenti negli spettacoli serali, nell’ottica del loro sviluppo sociale e culturale mettendo in mostra sul palcoscenico del paese le capacità acquisite durante i laboratori e le lezioni.

Programma Evento

Mercoledi 13 settembre
ore 18.00 – Piazza Santa Caterina – Spettacolo di circo di strada dal titolo “Malleabile” di e con Peppino Marabita

Giovedi 14 settembre
ore 09.30 – Ed. Scolastico – Laboratorio di Bolle di sapone di e con Yuri Bussi.
ore 11.30 – Ed. Scolastico – Laboratorio di teatro di strada di e con Giacomo di Vona.
ore 17.00 – Piazza Santa Caterina – Spettacolo di bolle giganti e con Yuri Bussi
ore 18-00 – Piazza Santa Caterina – Spettacolo di teatro di strada di e con Giacomo Di Vona

Venerdi 15 settembre
ore 10.00 – Edificio Scolastico – Laboratorio di Teatro Circo di e con Piero Ricciardi – Il laboratorio è finalizzato allo sviluppo delle proprie abilità gestuali e di movimento, a liberare la propria creatività attraverso il gioco teatrale, all’acquisizione di elementi basilari della manipolazione di oggetti e di tecniche circensi;
ore 18.00 – Piazza Santa Caterina – Spettacolo di circo di strada di e con Piero Ricciardi

Sabato 16 settembre – in occasione dell’inaugurazione della nuova sede del Museo della Civiltà contadina –
ore 21.00 – Piazza Degli Eroi – Spettacolo di circo di strada di e con Matteo Cionini

Visitato 158 volte, 1 Visit today

Postato in Associazioni