Percorso Santa Maria del Castello

Positano, SA, Italia

Santa Maria del Castello (670m), per la sua posizione strategica di valico fra Vico Equense e Positano, è stato per secoli punto obbligato di passaggio di genti e mercanzie; l’unica alternativa era la circumnavigazione della Penisola spingendosi fino a Punta Campanella. Oggi è un importantissimo crocevia per gli escursionisti.

Per questa sella passa l’Alta Via dei Monti Lattari e inoltre sono raggiungibili:

– Monte Faito, Conocchia e il Molare (con ascesa lungo il loro versante meridionale),

-Bomerano (sia salendo a Capo Muro e poi scendendo via Paipo, sia  scendendo a Nocelle e risalendo lungo il Sentiero degli Dei)

– l’area sorrentina valicando Monte Comune e Monte Vico Alvano

– Positano che si trova ai piedi del costone roccioso sul quale poggia  Santa Maria del Castello.

Fra il crinale e Positano ci sono tuttora quattro itinerari tradizionali due dei quali scendono a Corvo (bivio fra la statale Amalfitana e la strada di Montepertuso) e altri due passano per Montepertuso e poi Grado. Questi itinerari sono tutti abbastanza agevoli e in buono stato, con la sola eccezione di Valle Pozzo. 

Quello de Le Tese è senz’altro l’itinerario più frequentato ed anche quello in migliori condizioni. La pendenza è abbastanza costante e relativamente dolce (fra Corvo e il valico ci sono quasi 500m di dislivello). Anche questa mulattiera inizia a ovest di S. Maria del Castello, ma solo a un paio di centinaia di metri di distanza.

Da Montepertuso l’itinerario consigliato per scendere a Positano è quello indicato dalla mappa

Dalla piazzetta passare davanti al ristorante “il Ritrovo” e prima di arrivare al parcheggio prendere la stradina a sinistra; al bivio subito dopo aver attraversato proseguire diritto. Alla fine della discesa (incrocio a T) prendere a sinistra e giunti sulla statale seguirla per pochi metri verso valle e prendere la prima scalinata a destra. In pochi minuti sarete a Positano.

Visitato 46 volte, 2 Visite di oggi

Postato in Percorsi Turistici