Premio Charlot

Via Guerino Grimaldi, 7, Salerno, SA, Italia (sede Operativa)

Sito Web

089.233998; 327.4934684

luglio

Il Premio Charlot kermesse di comicità, cultura e spettacolo che ogni anno premia volti noti e nuove promesse della comicità italiana per Cinema, Teatro, Televisione e Fiction, è intitolato al più grande attore comico del Novecento.

Nato come un progetto di talent scout di giovani emergenti capaci di farsi notare per spiccate doti comiche in tutte le Regione d’Italia. Ancora oggi questa manifestazione, riconosciuta tra le più accreditate dai media nazionali, non smette di ricercare quanto di nuovo si muove nel variegato mondo della comicità con instancabile entusiasmo. Ogni anno un quadro tecnico più completo è messo a disposizione degli addetti ai lavori al fine di migliorare le proposte e creare un appuntamento a 360 gradi sulla comicità che dia spazio alle novità oltre che agli eventi predominanti nel corso dell’anno.

L’attenzione e la cura dei particolari hanno portato ottimi frutti. Solo alcuni nomi dei partecipanti tra gli artisti emergenti: Vergassola, Mammucari, Barbaro, Di Carlo, Zucca, Cassini, Mr Forest, Ale e Franz e molti altri artisti che in seguito hanno preso parte al famoso programma Zelig. I Galà della Comicità sono stati consacrati dalla fiducia e dalla presenza di grandi nomi italiani: Alberto Sordi, Nino Manfredi, Renzo Arbore, Enrico Montesano, Ciccio Ingrassia, Gino Bramieri, Oreste Lionello, Pino Caruso, Carlo Verdone, Gassman, Gigi Proietti, Mariangela Melato, Giorgio Panariello, Bud Spencer, Fiorello, Gino Paoli, Cludio Mattone, Giancarlo Giannini, Claudia Cardinale, Gianni Minà, Christian De Sica, Maurizio Scaparro e Clemente Mimun.

Dalla XIII edizione nel 2001, la Rassegna diviene un PREMIO NAZIONALE. Una trasformazione graduale, dal Festival degli emergenti (1989 – 1994) a Rassegna Nazionale (1995 – 2000), con l’introduzione di una Giuria di Giornalisti che nel mese di Maggio votano per l’assegnazione del premio ai comici partecipanti in diverse categorie: Televisione, Cinema e Teatro (Galà della Comicità). Ogni anno la kermesse è seguita da quasi 50.000 spettatori e impegna attività ricettive, alberghi, ristoranti e numerose attività commerciali presenti su tutto il territorio.

La crescita esponenziale in termini di visibilità e promozione dell’evento è testimoniata dal forte interessamento delle testate giornalistiche e delle reti televisive locali e nazionali: tg nazionali, la messa in onda su RAI UNO in Italia e su RAI International in Canada e America, gli speciali su RADIO 2.

Forte è la determinazione, cura e abnegazione del Patron Claudio Tortora, del Direttore Artistico Gianluca Tortora e di tutto lo staff per portare il Premio Charlot alla ribalta internazionale. Nuovi e interessanti progetti vedranno una congiunzione ancora più stretta con il mondo dello spettacolo, la creazione di laboratori, dibattiti e workshop su Cinema, Teatro e Televisione.

Edizione 2017

Si preannuncia ricca di ospiti e sorprese, la ventinovesima edizione del Premio Charlot, la kermesse ideata e organizzata da Claudio Tortora, con il sostegno della Regione Campania, del Comune di Salerno e dell’Autorità Portuale, che con vari appuntamenti si snoderà dal 28 giugno, fino alla serata finale del 29 luglio.

Palcoscenico principale l’Arena del Mare di Salerno, che vedrà alternarsi il meglio dei protagonisti del teatro, del cinema e della tv del panorama italiano.

La kermesse, che nasce con l’intento di premiare non solo i personaggi che danno lustro allo spettacolo dei nostri giorni, ma anche le giovani promesse della comicità, nel nome di Charlie Chaplin, aprirà il sipario, il 29 giugno, con una rassegna di Cinema Ritrovato in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Al Cinema Teatro Delle Arti di Salerno, saranno infatti proiettati, “IL MONELLO” e “LUCI DELLA CITTA’” di Charlie Chaplin, “LUMIERE! ALLA SCOPERTA DEL CINEMA” di Thierry Frémaux, “STROMBOLI” Regia di Roberto Rosselini,1950 “MANHATTAN” di Woody Allen. USA,1979.

Novità di quest’anno la collaborazione di Alessandro Siani che il 29 luglio porterà in scena lo spettacolo ALESSANDRO SIANI & FRIENDS e  riceverà il Premio Speciale Charlot.

Tra gli appuntamenti più importanti,

il 22 luglio alle ore 11 nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno ci sarà la presentazione e la premiazione del Premio Charlot Libri che quest’anno andrà al giornalista Mario Luzzato Fegiz per il libro “Troppe zeta nel cognome”

Il 23 luglio si alzerà il sipario sulla finale dello Charlot Giovani, condotta da Marita Langella e che vedrà l’esibizione di 6 giovani cabarettisti selezionati durante tutto l’anno.

Il 24 luglio spazio al cabaret e alla musica. Sul palco ci saranno 10 dei cabarettisti che hanno preso parte allo Charlot Lab e il concerto di Ermal Meta e Flo, considerata una delle personalità più eclettiche e versatili del nuovo panorama musicale italiano.

Il 25 luglio sarà una serata tutta dedicata alla fantasia e alla favola, con la compagnia dell’Arte che presenta “C’era una volta Bella e la bestia”, ospiti della serata Masha e Orso, i burattini di Adriano Ferraiolo e la bellissima esibizione di Bollicinema.

Il 27 luglio sarà dedicato alla musica e allo spettacolo con Francesco Cicchella e gli Oblivion.

Si entra nel vivo con la serata di Gala, Il 28 luglio: condotta da Gigi e Ross e con padrino d’eccezione Eugene Chaplin, figlio di Charlie, che torna al Premio Charlot dopo alcuni anni di assenza. Nel corso di questa serata saranno consegnati i Premi Charlot, assegnati da una giuria di esperti tra giornalisti ed esponenti del mondo dello spettacolo. (seguono nomination)

Alcuni premi speciali sono già stati decisi e verranno assegnati sul palco proprio da uno degli eredi di Charlot, il figlio Eugene.

A Gaetano Curreri, leader del gruppo de Gli Stadio, sarà consegnato il premio grandi protagonisti della musica. Curreri verrà accompagnato dal suo pianista e farà ascoltare al pubblico alcuni dei suoi brani più famosi, oltre ad un omaggio a Chaplin.  Ad Arturo Brachetti sarà assegnato il premio grandi protagonisti dello spettacolo, considerato un degno erede della genialità di Charlie Chaplin, che non mancherà di stupire il pubblico con le sue trasformazioni, regalando al pubblico oltre 30 minuti di show.

Il premio alla carriera sarà assegnato a un’artista amatissima dal pubblico Milena Vukotic. Il premio Giornalistico sarà assegnato a Paolo Graldi.  Laura Morante e Michele Placido, riceveranno due menzioni speciali sul palco dell’Arena del Mare.

La giuria della manifestazione è al lavoro per decretare i vincitori delle ambite statuette di ceramica raffiguranti Charlie Chaplin per le categorie cinema, teatro, fiction, televisione, radio e spot.

Al termine delle votazioni queste le nomination, i cuoi nomi sono stati scritti in ordine puramente casuale.

Per il CINEMA in gara ci sono: “Perfetti Sconosciuti” (con Anna Foglietta), “L’ora legale” (con Ficarra e Picone), “La Macchinazione” (di David Grieco). 

Per il TEATRO sono in nomination: L’ispettore Drake (con Sergio Assisi), Diana Lady D (con Serena Autieri), Il sindaco del rione Sanità (con Massimiliano Gallo e Francesco Di Leva).

Per la TELEVISIONE in nomination ci sono: Edicola Fiore (con Rosario Fiorello), Ballando Con le Stelle (con Milly Carlucci e Paolo Belli), Rischiatutto (con Fabio Fazio). 

Per la FICTION in nomination ci sono: I Bastardi di Pizzofalcone (con Alessandro Gassman Tosca D’Acquino e Massimiliano Gallo), La porta rossa (con Lino Guanciale, Gabriella Pession), Che dio ci aiuti (con Elena Sofia Ricci). 

Per la RADIO in nomination troviamo: Deejay Chiama Italia, Rtl102.5 non stop notizie, Ruggito del coniglio.

Per gli SPOT PUBBLICITARI in nomination ci sono: Tim (con Sven Otten), 10 e lotto (con Francesco Totti), Esselunga Natale (per la regia di Chris Columbus). 

Il sipario del Premio Charlot calerà il 29 luglio con lo spettacolo di Alessandro Siani – Siani and Friends

Visitato 91 volte, 1 Visit today

Postato in Manifestazioni