Via dei Mercanti

Via dei Mercanti, Salerno, SA, Italia

La Via dei Mercanti di Salerno è una antica strada che attraversa tutto il centro storico di Salerno, rappresentandone la principale via di comunicazione e di commercio fin dal Medioevo.

Intorno all’anno mille la Via dei Mercanti era chiamata Drapparia, perché aveva i negozi di “drappi”, i tessuti, del principato longobardo di Salerno.

La via è una strada medioevale di ampiezza mediamente intorno ai 5 metri, che in alcuni punti si restringe ad appena tre metri. La sua lunghezza è di circa un chilometro, andando dal cosiddetto “Arco di Arechi” fino a piazza Portanova, dove inizia la Salerno moderna.

Dai tempi longobardi la Via dei Mercanti è sempre stata il luogo principale delle attività mercantili e commerciali della città.

Lungo la via si alzano alcune chiese, tra le più significative di Salerno: come la chiesa del Santissimo Crocifisso, la chiesa di San Gregorio e la chiesa di San Giorgio.

Vi si trovano anche palazzi rinomati, come Palazzo Pinto, sede della Pinacoteca provinciale e Palazzo Carrara.

A circa metà della strada si trova l’antica “Via Duomo”, che porta al Duomo di Salerno distante alcune centinaia di metri.

Attualmente la continuazione della Via dei Mercanti nel moderno centro di Salerno è il Corso Vittorio Emanuele.

Visitato 371 volte, 1 Visit today

Postato in Parchi e Percorsi Cittadini