Cascate del fiume Auso e Ponte Romano

Sant'Angelo A Fasanella, SA, Italia

Lungo la strada che circonda gli Alburni, tra gli abitati di Ottati e Sant’Angelo a Fasanella, si costeggia sulla destra la spettacolare risorgenza carsica dell’ Auso che raccoglie e drena le acque sotterranee provenienti dall’intero settore centrale del massiccio montuoso. 

Le cascate si raggiungono dopo aver scavalcando un caratteristico ponte in pietra a schiena d’asino si arriva nei pressi del Vecchio Mulino, alimentato dalle stesse acque dell’Auso, che più in alto fornivano l’energia per mettere in rotazione la turbina della vecchia centrale idroelettrica. 

Entrambi tipici esempi di archeologia industriale. Oltre alla risorgenza dell’Auso, sulla sua sinistra orografica ed all’incirca alla stessa quota, è presente la risorgenza della Festola, uno scarico dell’Auso, che si attiva in concomitanza di grossi eventi meteorici.

Visitato 42 volte, 1 Visit today

Postato in Percorsi Turistici