Castello Giusso

Via Vittorio Emanuele, Sicignano degli Alburni

Il Castello Giusso fu edificato intono trecento si presenta a pianta poligonale, è l’unico esempio di architettura normanno-sveva in provincia di Salerno.

Il Castello è ubicato su uno sperone roccioso e domina il paese, fu fatto costruire dai Principi Longobardi di Salerno, e dopo la conquista del principato da parte dei Normanni fu affidato al conte Asclettino.

Tra il 1300 e il 1400 venne completamente ricostruito un sistema di tre torri quadrate con beccatelli in sequenza ravvicinata che avevano sia una funzione di difesa “piombante” che di decoro. Tutto il borgo e il castello erano circondati da una cinta muraria, ancora integra alla fine del ‘600, con annesse sei porte, cinque delle quali denominate della Croce, di San Nicola, del Castello, della Terra e porta Nova. Inizialmente l’ingresso era collocato ad un’altezza di 8 o 9 metri, corrispondente ad un lato delle mura, e vi si accedeva tramite corda o scala retrattile. Presenti anche dei passaggi segreti.

Alla fine del XII secolo il castello era posseduto da Giacomo Teodoro valoroso servitore di Enrico VI. Mentre nella seconda metà del XII secolo dopo la ristrutturazione il castello viene affidato da Carlo D’Angio a Giovanni Scilliati o Stellati.

Verso la metà del XII secolo proprietario del feudo è Riccardo Macchiafava che partecipò alla congiura di Capaccio contro Federico II.

I secoli successivi vedono Sicignano governata dal Cavaliere Provenzale Guglielmo Porcellotto e dal conte Petraccone Caracciolo di Brienza sotto concessione di Alfonso D’Aragona.

Nel XVII secolo il castello è posseduto prima dalla famiglia Tocco principi di Montemiletto e poi dalla famiglia Falletta.

Nel 1806 in seguito all’invasione delle truppe francesi che distrussero Sicignano Degli Alburni, il castello subì molti danni, ma tutto fu ricostruito da Ferdinando IV.

Nel 1851 il conte Luigi Giusso acquistò tutti i beni siti in Sicignano Degli Alburni, Galdo e Castelluccio dalla famiglia Falletti, compreso il Castello.

Visitato 367 volte, 1 Visit today

Postato in Monumenti