Fagiolo a pisello

Stella Cilento, SA, Italia

Fagiolo a pisello sinonimi e/o termini dialettali, Fasulo Pisiddo.

Territorio interessato alla produzione: Comune di Sessa Cilento (SA), pendici del Monte Stella e comuni limitrofi

Descrizione sintetica prodotto: baccello di forma tondeggiante, di colore giallo a maturazione, di lunghezza media, con filo di sutura assente; seme di dimensioni notevoli, di colore bianco, forma tonda – ovale irregolare. la pianta ha portamento rampicante.

Descrizione delle metodiche di lavorazione, condizionamento, stagionatura: Si semina in primavera inoltrata, secondo l’andamento climatico, previa abbondante concimazione con letame bovino ben maturo. richiede generalmente una irrigazione frequente; i baccelli vengono essiccati prima sulla pianta e poi su teli di tessuto, al sole diretto. I baccelli vengono battuti con bastoni lunghi e flessibili sul telo e quindi esposti al vento per separare i semi. Dopo la cernita ulteriore, manuale, vengono conservati in sacchetti di tela.

Materiali, attrezzature e locali utilizzati per la produzione: normali attrezzature di coltivazione; teli in cotone, iuta o canapa; sacchetti di tela grezza per la conservazione (anche vecchie federe di cuscino in cotone).

Osservazioni sulla tradizionalità, la omogeneità della diffusione e la protrazione nel tempo delle regole produttive: viene utilizzato essiccato, per la preparazione di minestre o sul pane raffermo, condito con olio d’oliva; è alla base di numerose ricette tradizionali dell’area di coltivazione.

Visitato 99 volte, 1 Visit today

Postato in Sapori e Tradizioni