Chiesa Maria SS. Dei Martiri

Strada Provinciale 84030, Tortorella, SA, Italia

09:00-12:00 16:00-19:00

La Chiesa di Maria SS. dei Martiri situata al di fuori del centro di Tortorella è stata restaurata da non molto tempo si coniuga bene nell’ambiente rurale circostante. All’interno sulle pareti non rifatte possiamo ammirare resti di pitture, mentre nella parte centrale troviamo su un trono la statua della Vergine.

Nel XVIII sec. il borgo era caratterizzato da un’intensa attività lavorativa. Particolarmente diffuso era l’artigianato, in particolare la lavorazione del ferro, i cui segreti si sono tramandati di generazione in generazione fino ai nostri giorni.

Il X secolo fu caratterizzato dal monachesimo greco, il quale facendosi interprete del messaggio evangelico invitava i cristiani ad abbandonare gli agi della vita servendo Dio attraverso la preghiera ed il lavoro.

Originariamente i monaci vivevano in eremi, in seguito a fatti delittuosi furono costretti a riunirsi in piccoli nuclei anche per essere di utilità al prossimo, sorsero così le laure, quasi semprre ubicate in prossimità di strade o di fonti d’acqua.

A Tortorella due furono i nuclei monastici originari, quello di S.Basilio, dove la Chiesa era al centro di una statio con annesse botteghe artigianali, locande e locali per far riposare bestie e persone. Il secondo nucleo posto fuori, ma non molto dalle mura cittadine, era costituito dalla “ECCLESIA ET HOSPITALE S.MARIA DE MARTIRIBUS”.

Essa aveva non solo una funzione religiosa, ma anche e soprattutto quella di assistere i viandanti (hospitale) sia rifocillandoli con pietanze (di qui la vicina “taverna”) che curandone i malanni che i lunghi tragitti comportavano.

Godeva di una certa autonomi, in quanto possedeva una piccola commenda consistente in diverse stanzette, un mulino ad acqua e la fonte “Ventreglia”.

Visitato 234 volte, 1 Visit today

Postato in Chiese e Santuari