Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Il centro storico di Contursi Terme conserva ancora uno dei suoi antichi ingressi. Al culmine di una scala dalla quale prende il nome, la porta detta della “Scala longa” è uno dei più suggestivi del piccolo borgo. Addossata a una struttura architettonica a forma di torre, fa da elemento di congiunzione fra la zona della chiesa del Carmine e la parte bassa del paese. Tracce dell’antica dimora dei signori del luogo sono visibili nella facciata di palazzo Mirra.

Il Municipio di Contursi Terme è situato in Piazza Garibaldi cap. 84024.

Con il suo importante portale che si apre su murature ancora robuste.

Le origini di Contursi Terme sono state lungamente discusse da vari storici. Basandosi sull’autorità di Plinio il vecchio, ha ritenuto che Contursi potesse identificarsi con Ursentum, cioè la sede degli Ursentini, i quali, assieme ad altri popoli costituiva la nazione dei Lucani.

Nel XIV secolo Contursi apparteneva ai Sanseverino, baroni del Cilento, sino a che, nell’anno 1348 Luigi II d’Angiò Durazzo, gliela espropriò, donandola agli Origlia. Il borgo tornò al potente Antonio Sanseverino nel 1448, rimanendo al casato sino all’inizio del vicereame. Indi il patrizio napoletano Giovanni Sebastiano Rizzo divenne barone di Contursi e di Postiglione.

Da questi passò al figlio Michele, a cui Carlo V d’Asburgo tolse tutti i possedimenti feudali, per punizione della sua ribellione durante la conquista del Regno sotto Odet de Foix, conte di Lautrec e Comminges. Contursi e Postiglione passarono al conte Girolamo Morone, sino alla riabilitazione del Rizzo (1529).

L’unica figlia sopravvissutagli sposò un Caracciolo del ramo di Martina, al quale trasmise post mortem il feudo.

Contursi passò poi di mano in mano per compravendite feudali: dai Bernalli ai Pepe, ai Ludovisi ed ai Parisani Bonanno, sino ai Pisani di Tolentino, marchesi di Caggiano.

Dal 1811 al 1860 è stato capoluogo dell’omonimo circondario, appartenente al Distretto di Campagna del Regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il Regno d’Italia, è stato capoluogo dell’omonimo mandamento appartenente al Circondario di Campagna

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Piazza Giuseppe Garibaldi, Contursi Terme, SA, Italia

GPS:

40.6500569, 15.237677599999984

Telefono:
Web:
Programma il mio itinerario

In Alto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi