Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca




Il comune di Montano Antilia è un centro agricolo del basso Cilento, situato ai piedi del contrafforte sudorientale del Gelbison (“Monte Sacro”), alla testata del torrente Serrapotamo, affluente di destra del fiume Mingardo.

Il Municipio è situato in Via G. Bovio cap. 84060.

Il nome Montano  in origine pare fosse Montana. In periodo successivo tale nome Montana fu cambiato in Montano e successivamente fu definitivamente chiamato Montano Antilia.

Se è facilmente comprensibile il nome Montano per un paese che sorge a 760 metri sul livello del mare più incerta appare l’origine ed il significato dell’etimologia Antilia. L’ipotesi più probabile fa discendere tale denominazione di Antilia dall’unificazione di due parole greche: ante elios ossia avanti al sole.

Ed infatti Montano Antilia gode di una delle posizioni più belle e di uno dei panorami più gradevoli dell’intero territorio cilentano potendo ammirare, nelle limpidi giornate, gli incantevoli golfi di Palinuro da un lato e di Policastro dall’altro fino alla costa calabra.

Sempre con riferimento al termine Antilia si precisa che c’è una seconda corrente di pensiero   che sostiene che il termine Antilia sia riferito ad un periodo crudele della sua storia.

L’incubo ed il terrore dei Saraceni,durato sino al XIV sec.,facilitarono l’affermazione dei villaggi agricoli interni alla costa cilentana-calabra.

Appartenne sempre al territorio di Cuccaro Vetere con il nome di Montagna e fu un piccolo casale, che le numerazioni del regno, ovvero i censimenti della popolazione, menzionano a partire dal secolo XVI. Staccatosi successivamente da Cuccaro Vetere, fu dato in feudo ai Monforte. Da Montano Antilia partì nel 1828 la rivolta dei Filadelfi capeggiata dal canonico De Luca, dal cancelliere comunale Pietro Bianchi e dalla sua consorte Alessandrina Tambasco Bianchi, ai quali – per il loro slancio patriottico – fu compenso il martirio. Una lapide sulla facciata del Palazzo Bianchi posta nel 1964 commemora i moti cilentani e le gesta di questi due eroi di Montano.

Dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Laurito, appartenente al Distretto di Vallo del Regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il Regno d’Italia, ha fatto parte del mandamento di Laurito, appartenente al Circondario di Vallo della Lucania.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Via Bovio 84060 Montano Antilia SA

GPS:

40.1623301, 15.367811399999937

Telefono:
Web:
Programma il mio itinerario

In Alto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi