Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca




Il comune di Sicignano degli Alburni sorge fra la valle del Tanagro ed i Monti Alburni, ed è in buona parte inserito nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Il Municipio è situato in Via Mario Pagano cap. 84029.

Lucio Siccio Dentato, ovvero Lucius Siccius (o Sicinus) Dentatus, nacque nel 514 a.C. da famiglia plebea, e combatté come semplice soldato sotto il console Tito Sicinio Sabino nella guerra contro i Volsci. Lucio fondò Sicignano degli Alburni, un antico fundus, oggi in provincia di Salerno, nel 450 a.C., poco tempo prima della sua morte. Per la sua opposizione ai patrizi e per l’invidia della sua fama, i decemviri, già preoccupati dalla secessione dei rivoltosi plebei iniziata nel 449, decisero di sbarazzarsene facendolo uccidere.

La prima attestazione documentaria di Sicignano si ha in un documento di donazione (datato 1086). Il conte normanno Asclettino di Sicignano, signore di Polla († 1086), dona alla badia di Cava dei Tirreni il monastero di S.Pietro e la chiesa di Santa Caterina, posta nel Castrum Pollae.

Dal 1811 al 1860 ha fatto parte del circondario di Postiglione, appartenente al Distretto di Campagna del Regno delle Due Sicilie.

Dal 1860 al 1927, durante il Regno d’Italia ha fatto parte del mandamento di Postiglione, appartenente al Circondario di Campagna

Programma il mio itinerario

In Alto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi