Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca




Il Palazzo Fruscione si trova nella parte più antica del centro storico di Salerno, vicino all’antica via dei Canali della Salerno romana, conserva i resti di un edificio normanno costituito da almeno due piani e due corpi di fabbrica con livelli differenti.

Il palazzo, iniziato nel XIII secolo, poggia parzialmente sui resti di un complesso termale di epoca imperiale e si trova nei pressi dell’antica corte arechiana. Suo proprietario fu probabilmente il medico salernitano Giovanni da Procida.

Alcuni studiosi lo ritennero la reggia arechiana, altri un semplice edificio di pregio di età medioevale e altri ancora un rifacimento di epoca sveva del palazzo di Arechi II.

Al 1738 risale un documento notarile che descrive l’edificio, allorquando fu ceduto in enfiteusi a Bartolomeo Longo dal Capitolo della Cattedrale, al quale l’aveva lasciato in eredità in canonico Francesco Inglese. Dal documento si evince che palazzo Fruscione non era sede di civili abitazioni ma una “casa di alloggiamento” e da ciò si spiegano le numerose stalle situate al piano terra. Inoltre a questo periodo risale l’ampliamento della struttura verso occidente dove precedentemente sorgeva anche l’ingresso principale nel largo Sant’Antonio Abate ossia di Vienna.

L’ingresso viene descritto come “un portone di fabbrica e legname con coda di pavone sopra con loggetta scoverta” probabilmente in riferimento ad un motivo decorativo del portone. Lo spostamento dell’ingresso sul lato meridionale probabilmente risale al XIX secolo inoltrato con la presenza di un portone centrale e due coppie di magazzini ai lati.

Proprio le aperture alla sinistra del portone costituiscono la parte aggiunta in quanto, prima del portone, è posta una colonna angolare che nel Medioevo scandiva i limiti dell’edificio. Dal documento notarile si evince che sul prospetto orientale il palazzo comunicava con il palazzo di fronte, chiamato “La Figurella” e sede dell’Ospedale dei Pellegrini.

Nel 1967 il palazzo fu espropriato alla famiglia Fruscione e nel 2009 sono iniziati i lavori di restauro, nel corso degli ultimi lavori è stato eliminato il quarto livello aggiunto nel XIX secolo al fine di consolidare l’interno.

Indirizzo

Il nosto indirizzo:

Vicolo Adelberga, 19, Salerno, SA, Italia

GPS:

40.6796267, 14.757649600000036

Telefono:

-

Email:

-

Web:

-

Programma il mio itinerario

In Alto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi