Informativa breve Cookie

La Lega a sostegno di Francesco Pastore: presentati i candidati

La Lega a sostegno di Francesco Pastore: presentati i candidati

Ernesto Sica, Maria Michele Albano, Martina Apicella, Francesco Cerami, Alberto Coppola, Gerardo Del Guacchio, Tiziana Fierro, Gabriella Garofalo, Emilio Maiorano, Alessia Malangone, Giuseppe Malandrino, Roberto Meriano, Anna Palmentieri, Maria Grazia Rosamilia, Rita Ventre, Mario Vivone.

Sono questi i candidati al Consiglio comunale della Lega, a sostegno di Francesco Pastore sindaco, presentati ufficialmente ieri sera alla Città.

Tanti i cittadini e i militanti in via Marconi nella sede del partito guidato dal coordinatore cittadino Nino Blotta.

Interventi del portavoce cittadino Maria Michele Albano, del coordinatore provinciale Mariano Falcone, del candidato sindaco Francesco Pastore e dell’onorevole Gianluca Cantalamessa, coordinatore regionale della Lega.

Presenti anche il vice coordinatore provinciale Luigi Cerciello, il consigliere provinciale Domenico Di Giorgio, amministratori locali e rappresentanti della coalizione.

Saluti e ringraziamenti affidati al portavoce Maria Michela Albano che ha evidenziato «la composizione di una lista forte e rappresentativa del territorio e dei valori del centrodestra che è frutto di un eccezionale lavoro di sintesi».

«E’ stato realizzato un lavoro meraviglioso – ha confermato il coordinatore provinciale Mariano Falcone – che ha rafforzato la nostra comunità in linea con lo straordinario percorso avviato dall’amico Nino Blotta. Ci presentiamo per governare con le nostre competenze e la nostra esperienza al servizio di tutti i cittadini. Gli interessi di Pontecagnano Faiano vengono prima di tutto e di ogni altra cosa e da qui lanciamo un messaggio importante per una città e un’Italia che vuole crescere e migliorare».

«Sono orgoglioso del sostegno della Lega – le parole di Francesco Pastore – perché mi è vicina dal primo momento di questo bellissimo viaggio. Grazie di cuore a tutti i dirigenti del partito, a Nino, Mariano, Gianluca, Mimmo, Luigi, a tutti i candidati e a chi, come Ernesto, negli anni ha sempre difeso l’autonomia di questa città dalle aggressioni esterne. Pontecagnano Faiano non può essere un territorio di scorribande politiche e non consentiremo che venga commissariata politicamente».

«Porteremo avanti ogni giorno la nostra battaglia di libertà – ha aggiunto Francesco Pastore dopo aver elencato le priorità programmatiche – con un centrodestra unito e tanti movimenti civici e associativi contro un centrosinistra che sta fallendo ovunque. Il 10 giugno non è soltanto un voto amministrativo, ma un referendum: stabiliremo se questa Città può avere un sindaco o è destinata ad un commissario politico. Noi siamo sicuri di vincerlo».

Conclusioni affidate all’onorevole Gianluca Cantalamessa che ha subito rivolto un plauso «a Nino Blotta per l’impegno e la passione, all’intero gruppo dirigente cittadino e provinciale per il grande lavoro svolto, a Ernesto Sica, che si rimette in gioco con la sua esperienza, e al grande Francesco Pastore, persona eccezionale, che avrà l’onore di essere il sindaco di Pontecagnano Faiano». «Noi parlamentari – ha, infine, dichiarato – siamo e saremo sempre a vostra disposizione perché siamo dipendenti dei cittadini. E sosterremo con tutte le nostre forze la crescita di questa città».