Neutsch torna a Paestum: con lui il ricordo di Mario Napoli

Neutsch torna a Paestum: con lui il ricordo di Mario Napoli

“Sono rimasto molto impressionato dall’ambiente a Paestum. Soprattutto il museo è in condizioni molto moderne e piacevoli da visitare, anche per gente che conosce poco l’archeologia”: è una inaspettata e-mail di Bernhard Neutsch jun inviata dalla Germania al Parco archeologico di Paestum.

L’autore è Il figlio dell’archeologo austriaco Bernhard Neutsch che questa estate, ha visitato il Cilento. Tappa del suo itinerario Paestum, luogo che ricorda con immenso piacere perché legato alla sua gioventù quando il padre, negli anni 70, era impegnato in numerose campagne di scavo a Velia.

Nella e-mail, non è mancato il ricordo di Mario Napoli, fraterno amico del padre: i due sono ritratti insieme in una delle due foto che egli allega alla e-mail; nell’altra l’équipe di scavatori impegnati a Velia. Il Direttore Gabriel Zuchtriegel, felice della missiva ricevuta, ha invitato Bernhard Neutsch jun. a Paestum per un futuro incontro.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi