Roma. Al Teatro Vittoria BEN HUR una storia di ordinaria periferia

Roma. Al Teatro Vittoria BEN HUR una storia di ordinaria periferia

23 ottobre | 4 novembre 2018
PAOLO TRIESTINO, NICOLA PISTOIA, ELISABETTA DE VITO
in
BEN HUR
una storia di ordinaria periferia
di GIANNI CLEMENTI
regia Nicola Pistoia
scene Francesco Montanaro
costumi Isabella Rizza
disegno luci Marco Laudando

Nicola Pistoia, Paolo Triestino ed Elisabetta De Vito saranno i protagonisti al Teatro Vittoria – dal 23 ottobre al 4 novembre – di BEN HUR una storia di ordinaria periferia di GIANNI CLEMENTI, per la regia di Nicola Pistoia.
Lo spettacolo è diventato un vero e proprio “cult”, uno degli spettacoli più amati degli ultimi anni, osannato da critica e pubblico.
Più di 400 repliche, 210 città raggiunte, oltre 150.000 spettatori, un film accolto con grande favore: ecco i numeri di questo vero e proprio CULT teatrale.
Un perfetto mix di risate, pensieri, emozione e cattiveria, nato dalla penna di Gianni Clementi per la formidabile coppia Triestino-Pistoia (accompagnati dalla talentuosa Elisabetta De Vito, candidata ai David di Donatello 2017 per NON ESSERE CATTIVO) e che ha conquistato le platee di tutta Italia.

Lo sfondo è Roma. Una Roma che accoglie e che respinge, sempre più incattivita, eppure capace di generosità inaspettate. Lo “straniero”; oggi è sempre più parte di questa città, volenti o nolenti. In Ben Hur ha le vesti di un ingegnere bielorusso (Milan, rigorosamente clandestino), che irrompe con il candore di chi spera in un
futuro migliore, e che poi, con la forza di uno tsunami, rivitalizza il grigio percorso di due fratelli, Sergio e Maria, separati e costretti ad una grigia convivenza coatta, in una grigia periferia.

Lui, ex-stuntman in attesa di un risarcimento per un incidente sul set de “Salvate il soldato Ryan”, trascina le sue giornate al Colosseo dove, vestendo i panni di un centurione, si presta alle canoniche foto con i turisti. Lei, invece, si impegna in una squallida chat erotica telefonica. Lavora da casa, in vestaglia, ciabattando tra una stanza e l’altra. Con Milan arriveranno un progressivo benessere, energie nuove, una biga e forse un nuovo amore. E poi… il resto lo scoprirete a teatro.

RASSEGNA STAMPA
commedia all’italiana? E’ buffa, anzi tragicissima… eccellente la regia ed ottimi gli attori…
pubblico divertito mentre è indotto a pensare. Accade meno spesso di quanto dovrebbe.
M. D’Amico – La Stampa
.. da non perdere…
Alessandra Bernocco – Europa
.. ancora insieme, Triestino e Pistoia. Come sale e pepe, bibì e bobò, Totò e Peppino. R.
Battisti – L’Unità
.. un testo divertente, velenosamente intelligente, ottimamente interpretato..
Corriere del Ticino
.. due ore di ilarità, emozioni e riflessione…
Giorgia Gelsi – Il Piccolo
.. quotidianità sbrecciata, che diverte il pubblico e lo prepara all’amarezza..
Il Giornale del Popolo
.. gli attori ci regalano tre personaggi indimenticabili…
Laura Novelli – Il Giornale

Teatro Vittoria
Roma, Piazza Santa Maria Liberatrice, 10 (Testaccio)
orario del botteghino: lunedì dalle ore 11 alle ore 13 e dalle 16 alle 19. Dal martedì
al sabato dalle ore 11 alle ore 20. Domenica dalle ore 11 alle 13.30 e dalle ore 16
alle 18 (solo per lo spettacolo del giorno)
Info: 06 5740170 – 06 5740598
Prenotazione biglietti solo via telefono

Orario spettacoli: Orari spettacolo: dal martedì al sabato ore 21.00.
Domenica ore 17.30 – Mercoledì 24/10 ore 17.00 – Martedì 30/10 ore 20.00 –
Giovedì 1/11 ore 17,30
Biglietti: platea 28 euro , galleria 12 euro. – Riduzioni 21 euro e 18 euro.
Promozioni e riduzioni contattando il teatro.